fbpx

A marzo: contributi per le imprese femminili!

Non c’è momento migliore per parlare dei contributi a fondo perduto e delle agevolazioni finanziarie per le imprese femminili, se non a Marzo, in occasione della Giornata della Donna!
Grazie alle agevolazioni dedicate alle imprese a prevalente partecipazione femminile – cioè quelle il cui titolare è donna, o che hanno maggioranza femminile tra i soci, tra i componenti dell’organo di amministrazione o tra le quote di capitale – le PMI femminili di diverse regioni d’Italia potranno godere di maggiori risorse da investire nelle attività, migliorare la produttività, sviluppare nuovi prodotti e servizi e far crescere così la loro competitività!

Per aiutare concretamente le imprenditrici a sviluppare le loro aziende e orientarsi nel mondo delle opportunità a loro disposizione, il team di Bandzai ha selezionato i tre migliori bandi aperti in questo momento. Eccoli!

Sostegno all’imprenditoria femminile - Emilia Romagna

La Regione Emilia-Romagna mira a promuovere sia lo sviluppo delle nuove piccole e medie imprese femminili nel territorio regionale, che il consolidamento di quelle già esistenti e in particolare le realtà che necessitano di ricorrere al mercato finanziario per effettuare gli investimenti. Gli interventi finanziati sono quelli rivolti ad aumentare la competitività e la qualità delle imprese gestite da donne e quelli che in particolare evidenziano lo stretto legame tra le pari opportunità, il business aziendale e la qualità del lavoro.

Per finanziare i progetti presentati la Regione Emilia Romagna ha stanziato complessivamente 3 milioni di euro.
Il contributo, concesso a fondo perduto, può arrivare a 80.000 euro in totale.
La cifra concessa, che può coprire fino al 50% delle spese, è composta da:

  • una quota fissa pari al 30% della spesa ritenuta ammissibile;
  • una quota eventuale, concedibile fino ad un massimo del 15% delle spese, nel caso in cui l’impresa decida di attivare un mutuo bancario di almeno 4 anni, per la copertura del costo per gli interessi;
  • un ulteriore incremento del 5% concedibile se i progetti proposti hanno una ricaduta positiva effettiva in termini di incremento occupazionale a tempo indeterminato e stabile, oppure, se il soggetto richiedente è in possesso del rating di legalità, o se la sede operativa o unità locale oggetto dell’intervento è localizzata nelle aree montane, nelle aree interne o aree svantaggiate della regione, infine nel caso in cui gli interventi contenuti nel progetto prevedano il recupero dei materiali e la conseguente riduzione della produzione di rifiuti.

La dimensione minima dell’investimento deve essere pari a 20.000 €.
Le spese che possono essere agevolate sono quelle relative all’acquisto di macchinari e attrezzature, infrastrutture telematiche e digitali, brevetti e licenze software; quelle per l’ottenimento di consulenze, la realizzazione di iniziative promozionali, la progettazione e la realizzazione di opere murarie e per le spese generali dell’iniziativa.

Le domande possono essere presentate fino al 28 marzo 2023.

Contributi alle PMI a prevalente partecipazione femminile e alle professioniste. Anno 2023 - Regione Veneto

La Regione Veneto, con questa misura, promuove e sostiene le piccole e medie imprese a prevalente partecipazione femminile nei settori dell’artigianato, dell’industria, del commercio e dei servizi nonché le attività professionali esercitate da donne.

L’opportunità è dedicata alle imprese che hanno già un’unità locale in Veneto, ma anche a quelle disponibili ad aprire una sede operativa nella regione.

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa sostenuta per la realizzazione dell’intervento e può arrivare fino a 51.000 euro per le PMI, a fronte di una spesa ammissibile pari o superiore a 170.000 euro.

Le spese che possono essere coperte dall’agevolazione sono quelle relative a beni materiali e immateriali e ai servizi, che rientrano nelle categorie di: macchinari, impianti produttivi, hardware, attrezzature; arredi; negozi mobili o autocarri furgonati; opere murarie e di impiantistica (specialmente impianti a fonti rinnovabili); software e realizzazione di sistemi e-commerce. Sono poi agevolabili, in misura forfettaria, alcune spese generali, tra cui quelle riferite ad esempio all’acquisto di banche dati, l’effettuazione di ricerche di mercato e di campagne promozionali, i canoni e le locazioni.

Le domande possono essere compilate e presentate fino alle ore 12.00 di mercoledì 8 marzo 2023.

L’IMPRESA MADE IN ROMA AL FEMMINILE - Bando di sostegno alle micro e piccole imprese - Roma Capitale

Anche la città di Roma Capitale vuole promuovere progetti di investimento per le imprese del suo territorio, per incidere concretamente sul contrasto delle diseguaglianze di genere. La misura premia in particolare le imprese a prevalente partecipazione femminile e i progetti destinati a promuovere e sostenere l’avvio e il rafforzamento dell’imprenditoria femminile, la diffusione dei valori dell’imprenditorialità e del lavoro tra la popolazione femminile e a massimizzare il contributo quantitativo e qualitativo delle donne allo sviluppo economico e sociale del Paese.

Sono ammesse a partecipare micro e piccole imprese già esistenti o di nuova costituzione alle quali sono concessi contributi a fondo perduto, a copertura del 50% del piano investimenti approvato, per una quota massima erogabile, per ogni progetto ritenuto idoneo, pari a 30.000 euro.
Le tipologie di investimenti ammissibili sono le seguenti: studi di fattibilità, progettazione esecutiva, direzione lavori, servizi di consulenza e assistenza finalizzati alla redazione del business plan; acquisto di brevetti, registrazione del marchio aziendale, realizzazione sito WEB e certificazioni; spese di ristrutturazione ed ammodernamento di locali; acquisto di impianti specifici, macchinari e attrezzature e di sistemi informativi o software.

Le domande devono essere presentate entro il 13 marzo 2023.

Unisciti al network di Bandzai per scoprire altre opportunità che si adattano meglio alla tua impresa.

Per avere una panoramica completa degli incentivi a disposizione della tua impresa, abbonati a Bandzai!

Cerbero srl, Via Sassari 3, 09123 Cagliari (CA) – P.IVA 03818700928 |  Privacy Policy