fbpx

LOMBARDIA, FINO A 400.000 € DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA TUA PMI

Il 2023 si apre con l’uscita di alcune misure interessanti per le PMI con sede operativa in Lombardia. Si tratta di interventi ampi, perché aperti a tutti i settori economici, e con dotazioni finanziarie davvero significative. Il desiderio della Lombardia è senz’altro quello di sostenere la competitività e la crescita delle imprese locali, consentendone lo sviluppo nel mercato interno e internazionale attraverso: il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo, l’apporto di nuovi capitali e l’investimento pubblico e privato nelle attività, l’incentivo alle azioni di sviluppo internazionale.
Data la rilevanza delle opportunità, può essere interessante, anche per le imprese che abbiano sede legale in altre regioni, valutare di aprire una sede operativa o un’unità locale nel territorio di riferimento.
Di seguito un focus sui bandi attualmente disponibili in Lombardia, che il team di Bandzai ritiene particolarmente vantaggiosi!

RICERCA E INNOVA

La misura sostiene investimenti in ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo (anche digitale), per promuovere l’innovazione tecnologica e digitale attraverso la progettazione, la sperimentazione e l’adozione di innovazioni dei processi produttivi aziendali.

L’agevolazione concessa è composta da una quota a titolo di finanziamento a tasso zero (il 70% del costo totale) e una quota a titolo di contributo a fondo perduto (il 30% del costo totale), fino al 100% delle spese ammissibili, per un massimo di 1 milione di euro.
Le quote di finanziamento agevolato e contributo a fondo perduto possono variare nella percentuale a seconda dei soggetti richiedenti e di alcune tipologie di progetti. Più nel dettaglio:

  • 65% Finanziamento + 35% Contributo a fondo perduto per Start Up Innovative, PMI innovative e PMI oggetto di operazioni di investimento da parte di fondi di investimento (quali operatori di venture capital o private equity) nei 18 mesi precedenti la domanda di Contributo;
  • 60% Finanziamento + 40% Contributo a fondo perduto per progetti Green che concorrono agli obiettivi del New Green Deal Europeo.


I progetti dovranno prevedere un investimento non inferiore a 80.000 €.
Le spese supportate dalla misura sono quelle effettuate per il personale impiegato nelle attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo e altri costi relativi a strumentazioni ed attrezzature, ricerca contrattuale, conoscenze e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne e le spese generali supplementari o gli altri costi di esercizio.
La procedura valutativa è a sportello: le domande, che possono essere presentate dal 25 gennaio 2023 e fino all’esaurimento delle risorse, sono valutate in ordine cronologico di presentazione.

Progetti per la competitività sui mercati esteri

Il bando “Linea Internazionalizzazione 2021-2027. Progetti per la competitività sui mercati esteri” è pensato per sostenere lo sviluppo dell’internazionalizzazione delle PMI, consentendo una crescita di competitività delle imprese lombarde sui mercati globali e contribuendo alla valorizzazione delle eccellenze e delle filiere produttive. Finanzia, nello specifico, i progetti di sviluppo internazionale per avviare o potenziare la presenza delle PMI nei mercati esteri in maniera strutturata e integrata.

L’agevolazione può essere compresa tra un minimo di 35.000 € ed un massimo di 350.000 € ed è concessa ed erogata fino al 100% delle spese ammissibili, di cui l’80% sotto forma di finanziamento a tasso 0 e il restante 20% sotto forma di contributo a fondo perduto.
Le spese che possono essere coperte dalla misura sono numerose e sono quelle riferite a: partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero e ad eventi a queste collegati; istituzione temporanea all’estero o in Italia di showroom, spazi espositivi, vetrine, esposizioni virtuali per la promozione dei prodotti/brand sui mercati esteri; azioni di comunicazione ed advertising; spese relative allo sviluppo e all’adeguamento di siti web o l’accesso a piattaforme per consolidare la propria posizione sui mercati esteri; consulenze in relazione al programma di sviluppo all’estero; spese per il conseguimento di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target. Sono inoltre agevolati i costi per il personale e per la sua formazione in relazione allo specifico programma di internazionalizzazione.

È possibile presentare domanda per questa misura a partire dal 7 febbraio 2023 e fino a esaurimento della dotazione finanziaria. Le domande saranno selezionate tramite una procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di ricezione delle stesse.

LOMBARDIA VENTURE

La misura “Lombardia Venture” prevede invece la costituzione di un “Fondo di fondi” da parte della Regione Lombardia, con l’obiettivo di spingere il mercato del Venture Capital in Lombardia sul segmento a più elevata intensità di capitale.

L’iniziativa intende stimolare gli investimenti in start-up costituite, iscritte e attive al Registro delle Imprese da almeno 12 mesi, che svolgono attività nei settori deep tech quali life science e med tech, computing, blockchain, robotica, aerospazio, energia e clean tech, tecnologie industriali, nuovi materiali, chimica, intelligenza artificiale, big data, cybersecurity, deep learning, machine learning, biotech.

Le imprese finanziabili sono quelle che, superate le fasi di validazione (pre-seed, seed ed early stage), abbiano iniziato la fase di crescita e di sviluppo commerciale (Early Growth – Round A e B) o abbiano già un discreto livello di maturità (Sustained Growth – Round B+ e Scale-up).
Gli investimenti azionari, realizzati dai Fondi di Venture Capital nei destinatari finali, dovranno avvenire attraverso la sottoscrizione di capitale di rischio (equity) di nuova emissione e quindi, per almeno il 50%, mediante l’iniezione di nuove risorse finanziarie nelle società investite.

Gli investimenti potranno arrivare, per le risorse di Lombardia Venture, alla soglia massima di 5 milioni euro per destinatario finale.
A breve il soggetto gestore del fondo emanerà i provvedimenti che specificheranno le modalità operative e le date di avvio delle attività.

Se vuoi approfondire queste o altre misure nazionali o regionali a disposizione della tua impresa, prenota QUI una call per una consulenza individuale e personalizzata con un esperto di Bandzai o scrivici a info@bandzai.it

Non dimenticare poi che sulla tua dashboard di Bandzai puoi trovare ogni giorno nuove opportunità di finanziamento e alcuni utilissimi strumenti di simulazione dei contributi che puoi richiedere!

Cerbero srl, Via Sassari 3, 09123 Cagliari (CA) – P.IVA 03818700928 |  Privacy Policy